ATTRAVERSAMI L'ANIMA

Fogli dispersi

Mistero buffo

Posted by Rasi su 19 aprile 2021

Dario è morto stamattina a Milano, la sua città. Vederlo a teatro era uno spettacolo, recitava con il gesto e la mimica, era trascinante. Non mi è mai riuscito di vederlo solo come un artista di teatro e forse nemmeno lui si considerava tale e questo lato della sua vita mi ha impedito di considerarlo un genio assoluto. Un tipo da nobel per intenderci.
Fo è vissuto dal 47 in poi dentro l’alveo di una intellighentia di sinistra che a Milano aveva una roccaforte importante, era perfettamente inserito dentro l’unico circolo culturale che importasse, l’unico che domina l’ambiente culturale in Italia da settantanni. In questo contesto che condiziona anche oggi qualsiasi manifestazione mediatica chiunque (figuriamoci un istrione come lui) avrebbe potuto salire agli onori di essere considerato un maestro.
Della signora Rame non parlo per rispetto verso chi non c’è più ed era una signora, sono certo che si amassero veramente e lo trovo commovente.
Dario è nato dentro la guerra civile che insanguinò l’italia tra il 43 e il 45, fu un repubblichino, affermò che o così oppure la morte o l’esilio in Svizzera. Dimenticò la montagna dei veri partigiani! Poi vennero gli anni di piombo e chi come me era nell’ambiente universitario milanese sa di cosa parlo; vennero Piazza Fontana, Valpreda, Pinelli e il commissario Calabresi. Venne Lotta Continua, Adriano Sofri e un assassinio mediatico senza precedenti, arrivò una lettera aperta pubblicata su L’Espresso con 757 firme, tutto il gotha della cultura italiana. Dario Fo c’era e lo ritengo imperdonabile, squalificante, indegno di un premio nobel. Basta leggere e informarsi ( cosa improbabile in Italia) non è un mistero e non è buffo. RIP

Entra chi vuole ma lascia una traccia soltanto chi dico io.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: